Bella era bella morta era morta eBook µ Bella era


Bella era bella morta era morta ✻ [BOOKS] ✯ Bella era bella morta era morta By Rosa Mogliasso ❅ – Buyprobolan50.co.uk Una donna è morta probabilmente è stata assassinata il corpo abbandonato sul greto del fiume di una grande città del Nord La prima a scoprirlo è una giovane donna a passeggio con il suo cane segui Una donna è morta probabilmente è bella morta PDF Å stata assassinata il corpo abbandonato sul greto del fiume di una grande città del Nord La prima a scoprirlo è una giovane donna a passeggio con il suo cane seguita Bella era Epub / a ruota da altri personaggi che abitualmente freuentano uel tratto di fiume Chi e perché l'ha uccisa Nessuno però si affretta a denunciare l'accaduto tutti intrappolati nel proprio meschino personale Mentre l'inuietudine in chi si è sottratto era bella morta Epub µ al proprio dovere aumenta si dilata esplode cresce il mistero intorno alla donna morta Sino all'imprevedibile finale.

  • Paperback
  • 138 pages
  • Bella era bella morta era morta
  • Rosa Mogliasso
  • Italian
  • 18 April 2015
  • 9788899253042

10 thoughts on “Bella era bella morta era morta

  1. Sara Mazzoni Sara Mazzoni says:

    Romanzo brevissimo C’è il cadavere di una donna non sappiamo chi sia La focalizzazione passa alternandosi tra i vari personaggi che scoprono il suo corpo e per le ragioni più diverse decidono di non fare nulla Il romanzo mi ha ricordato Claudia Piñeiro un racconto corale che distribuisce stereotipi borghesi senza pietà ai suoi protagonisti Il club delle vedove; un cattivo utilizzo di uegli stessi stereotipi la loro forzatura in un racconto caustico che però non riesce mai a centrare davvero il suo bersaglio Tua Il libro di Rosa Mogliasso è così cerca di costruire un coro di personaggi che però sembrano scelti casualmente; sono collegati in modo labile o non si collegano per niente; non hanno corrispondenze concettuali se non una generica miseria esistenziale ma nel caso dei due adolescenti nemmeno uella Le focalizzazioni passano dall’uno all’altro senza una ragione precisa e verso la fine arrivano focalizzazioni su personaggi che non c’entrano niente con l’intreccio principale senza che ci sia alcuna necessità di inserirle Il meccanismo scelto non è dispersivo di per sé; il girotondo schnitzleriano funziona per tanti scrittori e scrittrici per esempio Yasmina Reza In uesto caso però la storia risulta pretestuosa si sfilaccia i focus multipli perdono la loro ragione d’essere I dialoghi usano un linguaggio e una sintassi inverosimile che non suona come ualcosa che i personaggi descritti direbbero a cominciare dalla signora depressa che si rivolge alla figlia chiamandola “figlia mia” SPOILER ALLERTAIl personaggio della morta che poteva assumere personalità e fare da vero centro della storia non ha nessuna importanza uest’assenza narrativa pesa su tutto il racconto ma solo nelle ultime pagine ne scopriamo la ragione la morta non esiste era solo un manichino Trovo futile sprecare l’occasione di costruire una narrazione più solida solo per sostenere un colpo di scena finale che si appoggia a un’idea fragilissima Viene chiamato in causa un deus ex machina privo di credibilità alcuna; e c’è persino un narratore inaffidabile che ci fa credere che il personaggio esista davvero attraverso la focalizzazione sul matto Se il punto era raccontare le miserie piccolo borghesi di un gruppo di personaggi non capisco la necessità di risolvere sbrigativamente la cosa con alcuni degli espedienti narrativi più sconsigliati nel campo della scrittura creativa Mi sembra che l’intreccio sia stato messo al servizio di una soluzione che non è altro che una trovatina; e così facendo tutta la storia abbia perso spessore mancando le occasioni per diventare ualcosa di più forte

  2. flaminia flaminia says:

    uesto lo scrivevo pure io e allora perché non lo hai fatto? perché ho una dignità da difendere e non ho ancora perso il senso del ridicolo e della decenza

  3. Elena Tamborrino Elena Tamborrino says:

    Scorre veloce la scrittura è divertente i personaggi ben delineati la storia con finale a sorpresa niente di meglio per svagarsi senza perdere tempohttpexlibris20102012blogspotit2

  4. LaCitty LaCitty says:

    Romanzo molto interessante e curioso al centro c'è il ritrovamento del cadavere di una donna e le reazioni che provoca in una ex modella fissata con l'aspetto fisico una coppia di adolescenti un pranoterapeuta gay e un senza tetto Nessuno denuncia il fatto ma il senso di colpa si sovrappone alle vite di ciascuno fino al finale davvero imprevedibile Molto molto carino

  5. Sandy Fontaine Sandy Fontaine says:

    Bluffer

  6. Fede La Lettrice Fede La Lettrice says:

    Metti che stai portando a passeggio il tuo cagnolino lungo un argine di un fiume o che stai cercando assieme alla tua ragazza un luogo tranuillo e appartato dove bigiare la scuola indisturbato o ancora che sei un pranoterapeuta che lascia il sentiero battuto per potersi raccogliere in meditazione; metti che scopri un cadavere di una bella donna elegante affascinante ma decisamente morta che fai?Nessuno dei personaggi del breve romanzo di Rosa Mogliasso si ferma e avverte le autorità Decise di proseguire non era il momento giusto non poteva davvero affrontare altre forme di stress lo stress invecchia imbruttisce e soprattutto orrore ossida tanto ormai la poveretta è morta e di certo passerà ualcun altro che si fermerà e denuncerà il fatto Salvo poi pentirsi e sentirsi in colpa tempo dopo uando ormai è troppo tardiUn racconto divertente e ben scritto grazie a cui riflettere sull'ego smisurato sulla vanità sul menefreghismo sulla codardia che permeano la società odierna L'unico personaggio che si può giustificare è un senzatetto con problemi mentali che notando il cadavere della donna si china per provare a svegliarla e le rivolge pensieri e gesti gentili e compassionevoli; seppur nella sua follia e 'diversità' risulta essere il solo 'normale' tra tutti i personaggi Il finale non è per niente scontato anche se l'ho trovato un poco affrettato ed è assolutamente spassoso come tutto il libro del resto Non è mai troppo tardi per cambiare per dare una svolta si disse A volte il corso della tua vita si decide in pochi secondi ragionò vero o no?Bella era bella morta era mortaRosa MogliassoEditore NNEPag139Voto 45

  7. Kristalla Kristalla says:

    Un libriccino piccolo e gradevole scritto con stile fresco e ironico e un lessico ricco e divertente Purtroppo però le virgole non sono a posto Si sa che il problema più grande nella scrittura sono i segni di interpunzione per i uali praticamente non esistono regole ci vogliono sostanzialmente un buon orecchio musicale e un patrimonio di grandi letture Io non sarei stata capace di scrivere uesto divertente librino ma sarei stata capacissima di metterne a posto le virgole uindi mi metto sul mercato siorre e siorri affidatemi le vostre virgole e vi restituirò il capolavoro che avete sempre sognato Prezzi su richiesta

  8. Simonetta Simonetta says:

    uesta autrice mi fa sempre ridere tanto e in uesto caso non tradisce le aspettative Racconto breve ma esilarante E non privo di una sua morale

  9. Simona Moschini Simona Moschini says:

    Lo ammetto uesta autrice che fino a un paio di mesi fa era per me un'illustre sconosciuta mi sta riempiendo la nicchia ecologica lasciata vuota da Fruttero LucentiniSo benissimo che non è la stessa cosa anzi ci vedo dietro una certa uale consapevole programmatica lucidità nella scelta di andare a riempire proprio uel vuoto innestando aggiornamenti lessicali tasso di turpilouio tasso di volgarità gratuita nelle situazioni e nei dialoghi grande immaginazione dispiegata nel plot al di sopra di una base consolidata e evidentemente condivisa fatta di torinesità snobismo lotta di classe e intrattenimento di livello medio alto proprio uella base che il lettore medio del duo rimpiangeMe ne rendo conto a ogni ulteriore lettura e tuttavia mi va bene perché come dicevo il mese scorso FL purtroppo di romanzi ne hanno scritti troppo pochi E forse anche la Mogliasso come noi è semplicemente una lettrice che sentiva la loro mancanza e si è ingegnata coi suoi mezzi artigianali per colmarla

  10. Amelia Acuña Amelia Acuña says:

    I found this a uick read bookIt was an enjoyable story and I didn't want to stop reading until I knew what happenedI thought it was a story about a lady who was found dead in a park but not really

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *